Leggere le lesioni

Avete notato come le lesioni partano sempre dall’angolo di un apertura o comunque da un “punto debole”? Ciò si spiega con una regola fisica comunemente detta “principio della minima fatica” o “il principio di minima azione” che stabilisce che nei fenomeni della natura l’azione viene sempre minimizzata. E così l’acqua scendendo dalla collina segue sempre la massima pendenza, una foglia si piega al vento piuttosto che resistergli e per l’appunto le lesioni ci indicano sempre i punti dove una struttura è più debole.
Ecco perché è importante leggere le lesioni, perché ci parlano e ascoltandole noi possiamo capire qual’è il modo meno faticoso per la natura di far crollare le nostre strutture e rendergli le cose più difficili.

 

lesione in una parete in muratura edificio esistente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...