Rifacimento di un tetto sfruttando il SismaBonus

A dicembre, proprio sotto le feste di Natale veniamo contattati per controllare la copertura di un piccolo terratetto in muratura ed ecco cosa abbiamo trovato: in un tipico tetto in travi e travicelli in legno e mezzane una delle travi si era spezzata e si era appoggiata su una delle volte in foglio in mattoni piene del sottotetto. Le travi del tetto poggiavano su dei pilastrini in muratura ad una testa (soluzione precaria ma molto comune nel nostro territorio Toscano), fortunatamente la trave spezzata non si era “sfilata” dall’appoggio.

trave in legno spezzata tetto
particolare trave in legno spezzata vicino all’appoggio
tetto in legno esistente danneggiato
particolare dell’appoggio delle travi sul pilastrino in muratura
volte in foglio in mattoni pieni
trave in legno appoggiata precariamente sulla volta

Il tetto, oltre alla trave rotta, presentava molte criticità: mancanza di impermeabilizzazione, i pilastrini in muratura, le travi appoggiate sulle volte in foglio, travicelli di sezione non sufficiente e altro ancora. In principio i proprietari volevano intervenire effettuando le lavorazioni minime per ripristinare la parte danneggiata ma, grazie alle detrazioni del Sismabonus insieme alla progettista architettonica Geom. Lucia Pieri siamo riusciti a proporre un intervento risolutivo dove l’80% (passaggio di due classi di rischio) di tutte le spese sostenute saranno detratte nei prossimi 5 anni!!!
Ovviamente per accedere al Sismabonus gli interventi sono andati a risolvere tutte le principali problematiche riscontrate.

I principali interventi sono stati i seguenti:
– sostituzione della copertura con una nuova in travi e travicelli in legno lamellare e tavolato in abete;
– impermeabilizzazione della copertura;
– incatenamento delle murature a livello della copertura;
– consolidamento delle volte di sottotetto e realizzazione di un efficace collegamento delle stesse alle murature;
– eliminazione di alcuni dei pilastrini in muratura su cui poggiavano le vecchie travi e consolidamento di quelli rimanenti.

PROGETTO RIFACIMENTO COPERTURA in legno
Progetto di rifacimento della copertura in legno
smontaggio vecchia copertura
Smontaggio del vecchio tetto
volta a padiglione di sottotetto
Volta a padiglione in foglio in mattoni pieni di sottotetto
realizzazione nuova copertura in legno lamellare
Montaggio dell’orditura in legno della copertura
posizionamento tavolato ligneo
Montaggio del tavolato in legno maschiettato

E così, grazie al Sismabonus e a dei proprietari che hanno ascoltato la proposta tecnica, dal problema di una trave spezzata in un vecchio tetto è scaturita l’opportunità di rifare completamente la copertura (impermeabilizzandola e coibentando il sottotetto) e migliorare sensibilmente la sicurezza strutturale dell’edificio.

Per sapere di più sul SismaBonus clicca qui.

Ing. Braian Ietto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...