Cosa è possibile detrarre con il Sisma Bonus

il

Il Sisma Bonus è attivo dal 2017 anche se, per il momento, purtroppo non viene utilizzato. Ne avevamo già parlato in questo articolo spiegandone il funzionamento che, in breve, prevede detrazioni che vanno dal 50% all’85% delle spese sostenute ripartite in 5 anni (a differenza dei 10 anni previsti per il bonus ristrutturazioni).
Da poco è uscita la nuova linea guida al Sisma Bonus , aggiornata a Febbraio 2019, che introduce un importante novità: in caso di utilizzo il sisma bonus sarà possibile detrarre tutti gli ulteriori interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari all’ultimazione dei lavori. Si riporta qui di seguito un estratto delle linee guida:

“Anche per i lavori antisismici, come per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, vale il principio secondo cui l’intervento di categoria superiore assorbe quelli di categoria inferiore ad esso collegati (risoluzione n. 147/E del 29 novembre 2017). La detrazione prevista per gli interventi antisismici può quindi essere applicata, per esempio, anche alle spese di manutenzione ordinaria (tinteggiatura, intonacatura, rifacimento di pavimenti,eccetera) e straordinaria, necessarie al completamento dell’opera.”

Per esempio sarà quindi possibile detrarre:
– impermeabilizzazione e del rifacimento del manto di copertura in caso di rifacimento completo della copertura;
– il costo del massetto e dei pavimenti in caso di rifacimento dei solai;
– intonaci e tinteggiature;
– spese provvisorie come ponteggi e sottoponti anche per il costo del noleggio per il completamento delle opere non strutturali.

Detrazioni Irpef e Ires per gli interventi antisismici
(spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021)

SINGOLE ABITAZIONI
– detrazione 50%, 70%, per le singole unità immobiliari, se si passa a una classe di rischio inferiore 80%, per le singole unità immobiliari, se si passa a due classi di rischio inferiore 75%, per gli edifici condominiali, se si passa a una classe di rischio inferiore 85%, per gli edifici condominiali, se si passa a due classi di rischio inferiori;
– importo massimo delle spese detraibili 96.000 euro
delle spese;
– ripartizione delle spese in 5 quote annuali;
– utilizzabile per qualsiasi immobile a uso abitativo (non solo l’abitazione principale)
e immobili adibiti ad attività produttive;
– utilizzabili per immobili in una delle zone sismiche 1, 2 e 3

EDIFICI CONDOMINIALI
– detrazione 50%, 70%, per le singole unità immobiliari, se si passa a una classe di rischio inferiore 80%, per le singole unità immobiliari, se si passa a due classi di rischio inferiore 75%, per gli edifici condominiali, se si passa a una classe di rischio inferiore 85%, per gli edifici condominiali, se si passa a due classi di rischio inferiori;
– importo massimo delle spese detraibili 96.000 euro moltiplicato per il numero
delle unità immobiliari di ciascun edifici
– ripartizione delle spese in 5 quote annuali;
– utilizzabile per qualsiasi immobile a uso abitativo (non solo l’abitazione principale)
e immobili adibiti ad attività produttive;
– possibilità di cessione del credito
– utilizzabili per immobili in una delle zone sismiche 1, 2 e 3

IN CONCLUSIONE
In definitiva possiamo dire che queste nuove linee guida cercano di rendere il Sisma Bonus più appetibile in modo da rendere quantomeno sostenibili gli interventi strutturali volti a mitigare il rischio sismico.

 

Per saperne di più:
Come funziona il Sisma Bonus
Guida “Sisma bonus: le detrazioni per gli interventi antisismici” – pdfGuida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” – pdf
Guarda il video su YouTube

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...